Dlaczego Drutex
YouTube
Home page » Per Cliente » Guida » Finestre resistenti ai venti forti!

Finestre resistenti ai venti forti!

Il clima polacco è caratterizzato da grande variabilità. Spesso si verificano mutamenti improvvisi del tempo, sbalzi di temperature, ma anche forti venti o temporali in tutto il paese. A causa dei cambiamenti climatici in atto, fenomeni atmosferici come i tornado stanno diventando sempre più forti.

 

I cambiamenti climatici si acutizzano particolarmente tra inverno e primavera. In questo periodo si osserva una grande incidenza di fenomeni meteorologici molto forti ed imprevedibili, associati alla diversa intensità dei raggi solari, il che significa che mentre la Terra si riscalda, l'Atlantico è ancora caldo. In relazione a questo, si verificano cambiamenti climatici difficili da prevedere, prima che si arrivi a un relativo equilibrio nel punto di incontro tra continente e oceano.

Purtroppo, le previsioni meteorologiche non sono ottimiste. Si dice che, a causa dei cambiamenti climatici, violenti temporali e tempeste si verificheranno sempre più spesso. Per questa ragione, è importante controllare la qualità delle nostre finestre e, prima di acquistare nuovi serramenti, valutare seriamente i parametri che sono direttamente connessi con la resistenza alla pressione del vento e alle infiltrazioni d’acqua piovana.

La resistenza al vento e la tenuta all'acqua sono dei criteri estremamente importanti per determinare la qualità delle finestre. Sono parametri particolarmente significativi nel caso di abitanti ai piani alti e proprietari di case che si trovino in terreni aperti e al mare.

 

Resistenza al vento

Venti forti possono causare deformazioni permanenti della finestra attraverso la deflessione del telaio anche di alcuni millimetri. Questo fenomeno compromette la tenuta della finestra in maniera permanente. Al fine di garantirsi il comfort e la protezione contro gli effetti negativi dei fenomeni atmosferici, si dovrebbe soprattutto investire in finestre di alta qualità, caratterizzate da un’elevata rigidità.

La capacità di resistenza al carico del vento, o la rigidità della finestra, determina la sua appartenenza ad una determinata classe. L'indice di resistenza al vento indica a quale velocità del vento si verifica la massima deformazione ammissibile, considerando l’elemento del telaio più deformato. Esso non può essere maggiore a 1/300 della lunghezza dell'elemento. Bisogna considerare che il parametro va selezionato in base all'intensità dei venti nel luogo in cui viene montato il serramento, ciò significa che il valore di resistenza al vento sarà diverso per un grattacielo a più piani rispetto a una casa su un unico livello, in quanto i parametri richiesti sono associati  alla struttura dell’edificio stesso.

 „ La prestazione di resistenza al vento deve essere misurata in laboratorio. La prova consiste nell'applicare una serie di condizioni di pressione di prova, positiva e negativa, con le quali vengono effettuate le misurazioni. Si valuta la freccia relativa frontale e la resistenza ai danni provocati dai carichi del vento "- dice Arkadiusz Listwon, DRUTEX.

La freccia relativa frontale è il massimo spostamento frontale del telaio ridotto della metà della somma di spostamenti frontali in ciascuna estremità dell'elemento.

A sua volta, lo spostamento frontale è lo spostamento dell’elemento di telaio misurato perpendicolarmente all'elemento. 

La finestra viene classificata secondo due criteri:

1. Carico del vento, come per esempio:

Classe

Pressione [Pa]

0

Non si misura

1

400

2

800

3

1200

4

1600

5

2000

Exxxx

xxxx


Dove xxxx è il valore della pressione – ma di solito non si eseguono dei controlli nel caso di pressione così estrema.

2. la freccia relativa frontale, cioè:

Classe

La freccia relativa frontale

A

< 1/150

B

< 1/200

C

< 1/300

 

La resistenza al carico del vento è determinata sulla base di tali controlli e si utilizzano i simboli da A-1 (rigidità più bassa) a C-5 (la più alta). Considerando le nostre condizioni climatiche, in un edificio residenziale standard, sono sufficienti serramenti che appartengano alle classi di resistenza B-3/B-4, e in casi estremi, quando cioè si ha una forte esposizione ai venti forti, e quindi ad alta quota o in mezzo a un terreno aperto, C-3/C-4. Ciò significa che il vento con forza di 1200/1600 Pa (cioè 158-184 km/h) provocherà una deflessione del telaio non maggiore a 1/300 della sua lunghezza.


Per una finestra con massima resistenza al vento, classificata con il simbolo C-6, significa che il vento che soffia ad una velocità di oltre 205 chilometri orari causerà la deformazione del telaio di 1/300 della sua lunghezza. A sua volta, nel caso di una finestra con bassa resistenza al vento e che rientra nella classe A-1, già il vento a 90 km/h provocherà massima deflessione del telaio,cioè 1/150 della sua lunghezza.
Dopo aver stabilito la classe di appartenenza, bisogna verificare se la finestra è in grado di sopportare l’esposizione ripetuta. Il campione viene sottoposto ad una serie di 50 cicli di pressione e di aspirazione (comprendenti pressioni negative e positive, in questo caso il valore della pressione è pari alla metà del valore della classe che abbiamo raggiunto). 

Un altro aspetto importante per valutare la qualità della finestra, in particolare della sua ferramenta, è rappresentato dai test di resistenza. In questo procedimento, chiamato test di sicurezza, il campione viene sottoposto ad un ciclo comprensivo di pressione di prova negativa e positiva. La pressione dipende dalla classe che abbiamo raggiunto con questo controllo. Il valore della pressione viene moltiplicato per 1,5. Il test consente di determinare la qualità e la rigidità della ferramenta e, di conseguenza, la resistenza della nostra finestra al forte carico del vento.



"Sottoporre le finestre ai test è un dovere e ogni produttore delle finestre è tenuto ad allegare una scheda del prodotto nella quale vengono indicati tutti i parametri testati e le classi di appartenenza. Pertanto, prima di acquistare una finestra dovremmo verificare attentamente i parametri del prodotto, e quindi il livello di sicurezza che ci viene offerto. Ci sono tre parametri particolarmente importanti a tal riguardo: la resistenza al vento, la tenuta all’acqua e la permeabilità all'aria. Considerando i cambiamenti climatici sempre più frequenti, è bene ricordare che i parametri delle finestre determinano il comfort di utilizzo e la nostra soddisfazione. "- consiglia Arkadiusz Listwon di DRUTEX S.A.

Le finestre moderne sono caratterizzate da elevata qualità dal punto di vista dell’avanzamento tecnologico. Spesso sono le soluzioni moderne a determinare la qualità del prodotto. Si possono trovare i serramenti che soddisifino al 100% le nostre esigenze e preferenze in termini di forme, colori e dimensioni delle finestre. Tuttavia, non dimentichiamoci che i parametri critici rimangono sempre resistenza al carico del vento e resistenza all'acqua. Pertanto, è necessario controllare e chiedere, perché queste informazioni ci consentono di scegliere bene le finestre. Dovremmo chiedere dei certificati, le autorizzazioni e gli attestati tecnici di cui dispone il produttore. È altrettanto importante fidarsi dei rivenditori e delle aziende che hanno alle spalle una solida tradizione, in quanto la loro affidabilità è confermata da anni di esperienza nel settore.


+48 59 822 91 01

+48 59
822 91 04


Infolinia: 0 801 67 67 87