Dlaczego Drutex
YouTube
Home page » Per Cliente » Guida » In armonia con la natura...

In armonia con la natura...

Vogliamo mangiare prodotti biologici, entrare in armonia con la natura, vivere in case ecologiche, ma anche comode ed accoglienti. È possibile?

Nel ventunesimo secolo la cura per l'ambiente e la lotta contro il riscaldamento globale sono diventati una norma - scegliamo il cibo sano, biologico, cerchiamo i vestiti cuciti con dei materiali naturali, rinunciamo ai consumi superflui, smistiamo i rifiuti. Ci teniamo anche a rendere ecologiche le nostre case.

 

L'architettura contemporanea punta non solo sul design moderno e sui materiali di altissima qualità, ma anche sulle soluzioni ambientali innovative. Nel settore delle costruzioni cresce l’importanza di moderne tecnologie, stiamo sempre più attenti alle diverse modalità di sfruttamento dell'energia naturale, alla valutazione degli edifici dal punto di vista del loro impatto sull'ambiente, di conseguenza analizziamo anche l’interconnessione tra l’efficienza energetica delle finestre e il bilancio energetico della casa - dice Bogdan Gierszewski, direttore della produzione DRUTEX S.A.

LA CASA COME UN THERMOS

Affinchè la nostra casa meriti di essere chiamata „eco” deve soddisfare alcuni requisiti. Non basta costruirla con  materiali naturali. Il primo criterio della compatibilità ambientale dell'edificio è il basso consumo energetico. Ecco un esempio:  in una casa passiva si consumano meno di 15 kW di energia all'anno per metro quadro mentre in una casa convenzionale, nello stesso arco di tempo, il consumo energetico è di 120 kW – vale a dire otto volte superiore! Le prestazioni così eccellenti delle case passive sono dovute non solo all'ottimo isolamento e alla buona qualità dei materiali da costruzione, sono altrettanto importanti le sue forme speciali - il corpo compatto dell’edifico,  le finestre esposte a sud, l’assenza di balconi e di erker. La casa deve essere molto ermetica. Il rilascio dell'attestato di  casa passiva è sempre preceduto da una prova di tenuta (i certificati vengono rilasciati da istituzioni autorizzate, tra cui l’Istituto Polacco dell’Edilizia Passiva). Tuttavia, non sarebbe possibile vivere in una casa ermetica come un thermos. È necessario, dunque, installare un impianto di ventilazione meccanica con recupero di calore. La costruzione di una casa passiva implica una spesa del 15-25 per cento  superiore rispetto ad un edificio convenzionale (secondo le stime dell’Agenzia Nazionale di Risparmio Energetico). Tuttavia, tra qualche anno, quando saremo costretti a costruire  case a basso consumo energetico, secondo le normative dell’UE, l’edilizia passiva sarà probabilmente molto più economica. Possiamo osservare un esempio di tale fenomeno in Germania, dove negli anni '90 la costruzione di una casa passiva costava oltre il 30 per cento di più rispetto ad una casa tradizionale, oggi la differenza tra i costi di costruzione è solo dell'8 per cento (secondo l'Istituto per lo Sviluppo Sostenibile).

FINESTRA CALDA

Si dovrebbe tener presente il fatto che, per assicurare il buon bilancio energetico di una casa, è necessario che il coefficiente di trasmittanza termica delle pareti esterne dell’edificio sia il più basso possibile e che i serramenti garantiscano un buon isolamento termico. La finestra Iglo Energy di DRUTEX S.A. è un’ottima soluzione per la casa passiva o un edificio a risparmio energetico. Il serramento si distingue, soprattutto, per gli ottimi parametri di risparmio energetico, valori estetici ed eccellente funzionalità. La finestra ha un coefficiente di trasmittanza termica  Uw di appena 0,6 W/(m2K)*, cioè del 100% superiore al valore stabilito dalle normative tecniche! E il discorso dell’ecologia? La finestra Iglo Energy è anche un investimento rispettoso dell’ambiente. DRUTEX già oggi anticipa le richieste del mercato dal punto di vista dell’ecologia, essendo il maggiore acquirente del sigillante senza mercurio IGK 130 in tutta la Polonia. Grazie a cio’ le finestre DRUTEX sono sicure per la salute.

Utilizzando il componente IGK 130 nei prodotti  DRUTEX, eliminiamo le sostanze pericolose,  le quali generano anche enormi costi supplementari, sia in termini di salute che dal punto di vista dell’ambiente naturale, considerano il complicato processo di smaltimento dei rifiuti contenenti mercurio - aggiunge Bogdan Gierszewski.

DRUTEX appartiene alla stretta cerchia di aziende che utilizzano esclusivamente materiali vergini, per cui i nostri profili in PVC sono molto solidi, resistenti alle deformazioni, garantiscono parametri eccezionali in termini di risparmio energetico e sicurezza.  Inoltre, i profili GL System  sono stabilizzati da composti ecologici di zinco e calcio ad ulteriore conferma dell’atteggiamento pro-ecologico della ditta.