Dlaczego Drutex
YouTube
Home page » Per Cliente » Guida » Parti per le vacanze? Leggi perché vale la pena prendersi cura della casa prima di partire!

Parti per le vacanze? Leggi perché vale la pena prendersi cura della casa prima di partire!

Le giornate si fanno sempre più lunghe e le temperature più alte, e noi sempre più spesso pensiamo ad una vacanza, programmiamo un viaggio più lungo o semplicemente una breve pausa di qualche giorno per riposarci e dimenticare le preoccupazioni quotidiane. Le occasioni sono tante. Il ponte di maggio quest’anno offre delle prospettive particolarmente buone, la maggior parte di noi ha intenzione di riposare anche fino a 10 giorni. Le previsioni del tempo sono ottime e sembra che niente possa ostacolare i nostri programmi. Prima di partire alla conquista del mondo bisognerebbe, però, dedicare un pò di attenzione per assicurarci che la nostra casa sia ben protetta consentendoci di dormire tranquillamente durante la nostra vacanza. Bisogna ricordarsi che la casa, durante la nostra assenza, può diventare un facile bersaglio per i ladri. Per fortuna ci sono dei metodi facili ed efficaci per prevenire le intrusioni e minimizzare il rischio che qualcuno possa rovinarci le  vacanze...

Ogni anno la polizia registra un numero sempre maggiore di effrazioni nei mesi estivi. Vacanze e giorni liberi sono un paradiso per i ladri. Spesso troppo presi dai preparativi per il viaggio ci dimentichiamo di proteggere adeguatamente la nostra casa. È una questione davvero importante per evitare  brutte al nostro ritorno.

Solo nel 2010 sono state denunciate  oltre 140 mila furti in appartamenti. Ben 5000 in piu’ rispetto al 2009  – secondo le statistiche della Questura. Nonostante questo le nostre case non diventano affatto più sicure.

Quasi ogni 3 minuti si registra un furto, il 70% dei ladri accede alla casa attraverso una finestra, nel 50% dei casi attraverso l’apertura di più facile accesso -  la porta finestra. È questo il motivo per cui le questioni di sicurezza non dovrebbero essere sottovalutate.

Attualmente i produttori fanno una specie di gara tra di loro, sottolineando i valori dei propri prodotti, investendo in moderni sistemi di sicurezza per offrire ai clienti la migliore protezione antifurto. Risulta, tuttavia, che non tutte le soluzioni sono ugualmente affidabili. È importante capire quali sono i fattori che determinano la sicurezza delle finestre.

Le finestre, per proteggere la nostra casa contro le effrazioni, devono essere dotate soprattutto di ferramenta di buona qualità. Esse svolgono la funzione di prevenire lo sfondamento del battente. Il livello di sicurezza della finestra dipende, tra l’altro, dalla quantità dei punti di chiusura – nottolini a fungo e ganci. Il posizionamento dei nottolini nei diversi punti del telaio rende lo scardinamento particolarmente difficile. È ovvia, dunque, l’interdipendenza: più punti di bloccaggio, più difficile forzare la finestra e, di conseguenza, migliore protezione contro i furti. La quantità dei punti di chiusura è indicativa della qualità della finestra dal punto di vista della sua sicurezza.

 „Per andare incontro all’attuale evoluzione tecnologica nell’ambito della sicurezza delle finestre, Drutex ha equipaggiato i propri prodotti con le ferramenta Multi Matic KS della rinomata azienda MACO. Il vantaggio principale delle finestre con le ferramenta Maco Multi Matic KS consiste nell’utilizzo di un avanzato sistema di sicurezza, con  nottolini antiscardinamento posizionati attorno alla finestra, perfetta stabilità della struttura dovuta all’uso di materiali di ottima qualità. Grazie all’implementazione di soluzioni innovative Drutex offre di serie  finestre con due perni antisfondamento, oltre i ganci antiscasso e gli attacchi standard. Le nuove ferramenta garantiscono la protezione nel punto critico della finestra.” – afferma Artur Kurniewicz, il Responsabile Tecnico DRUTEX S.A.

Un altro fattore importante da valutare è il tipo di vetro applicato alla finestra, non indifferente dal punto di vista della resistenza allo scasso. Per aumentare la sicurezza della casa si può equipaggiare la finestra con  vetri sicuri in modo tale che le chance dei potenziali scassinatori per accedere alla nostra casa siano veramente scarse. Il vetro sicuro è un vetro stratificato, nel quale le singole lastre sono unite con una pellicola in PVB, difficile da allargare. Questa soluzione limita considerevolmente le possibilità dello scassinatore.

Ottimo investimento in sicurezza è rappresentato anche dalla maniglia, con chiavetta oppure con pulsante che impediscono lo scasso con utilizzo di un cacciavite oppure una bietta.  
Premendo il pulsante o girando la chiave sblocchiamo la finestra, girando la maniglia – azioniamo il blocco automatico della maniglia. È importante anche la funzione di blocco del posizionamento errato della maniglia.

„Le finestre Drutex sono equipaggiate con un dispositivo che impedisce il posizionamento errato della maniglia e la fuoriuscita del battente, e di un sollevatore dell’anta che permette di mantenere la posizione giusta del battente nella fase di apertura e di chiusura della finestra.  Le dette soluzioni ci consentono di migliorare le prestazioni della finestra per quanto riguarda la sicurezza. Inoltre, grazie al profilo di altissima qualità con i rinforzi in acciaio nei battenti e nei telai, riusciamo ad ottenere ottima stabilità e staticità delle finestre, oltre che migliorare ulteriormente il livello sicurezza”- aggiunge Artur Kurniewicz.

Parlando dei dispositivi di sicurezza, oltre che le ferramenta e vetri di buona qualità, vale la pena munirsi di tapparelle esterne. Esse possono completare il sistema di sicurezza, ostacolando l’intrusione ed allungando il tempo disponibile per un intervento da parte del personale di sicurezza. Il sistema di sicurezza integrato con le tapparelle è vantaggioso anche per un altro motivo – le stesse tapparelle, se abbassate per un lungo periodo, possono attirare l’attenzione dei ladri segnalando l’assenza degli inquilini. Le tapparelle possono essere integrate con un sistema di comando via radio. In questo caso, anche quando noi siamo assenti, le tapparelle saranno sollevate ed abbassate automaticamente in certi orari prestabiliti. Esiste anche la possibilità di personalizzare le funzioni di sollevamento/abbassamento in diverse camere. Grazie a questo dispositivo possiamo ingannare il ladro, facendogli credere che gli abitanti siano sempre dentro casa.

„Ci sono diverse opzioni per aprire e chiudere comodamente le tapparelle: il sistema manuale – a cinghia, manovella oppure cinghia ed ingranaggio con manovella, il sistema automatico – comandato da telecomando,chiave o pulsanti. Decisamente la soluzione più comoda è rappresentata dal sistema di comando con la RTS. Attraverso RTS si possono gestire separatamente le singole tapparelle oppure tutte insieme. Si possono creare dei gruppi, aprendo e chiudendo insieme le tapparelle che si trovano sul lato est oppure ovest dell’edificio. Possiamo azionare i comandi da diversi punti, cambiarli liberamente, secondo le esigenze del momento” - afferma Artur Kurniewicz.

Le porte esterne sono un altro elemento che svolge un ruolo importante per quanto riguarda la sicurezza antifurto. Nella gamma di prodotti della Drutex sono disponibili  porte che si distinguono per una maggiore resistenza all’effrazione. Grandi camere di rinforzo consentono di utilizzare i rinforzi giusti per garantire ottimi parametri statici, mentre la serratura con ganci a 3 punti di chiusura garantisce un ottimo livello di sicurezza.

La prospettiva di una vacanza evoca piacevoli associazioni. Prima della partenza, però, è importante predisporre tutto per poter ritrovare la nostra casa nelle stesse condizioni in cui l’abbiamo lasciata, evitando che qualcosa rovini i nostri bei ricordi. Ci sono tante possibili precauzioni da prendere per lasciare la casa protetta, tante indicazioni al riguardo, ma certamente bisogna controllare ogni dettaglio e non contare solo sull’aiuto da parte dei vicini.  L’appoggio dei vicini è davvero inestimabile in queste situazioni e nel caso di lunga assenza  vale la pena informargli dei nostri programmi, un buon vicino innaffierà le piante, accenderà e spegnerà la luce o la radio per segnalare che dentro casa ci sia qualcuno. Nello stesso tempo, si puo’ ricorrere anche ad altri stratagemmi. Anche se il buon vicino ci può aiutare ad „ingannare” il ladro, niente può sostituire l’efficacia di porte e finestre di buona qualità che sicuramente costituiscono un’ottima protezione contro l’effrazione. Grazie ai suoi valori tecnici gli infissi ci proteggono dagli intrusi  permettendoci di  goderci tranquillamente la nostra vacanza..........