Dlaczego Drutex
YouTube
Home page » Per Cliente » Per Partner » Vademecum del venditore » Glossario

Glossario

 

  • Impregnazione

Saturazione di diversi tipi di materiali (carta, tessuto, cuoio, legno), le protegge dagli effetti nocivi di acqua, fuoco, ecc. Impregnazione protettiva  dai microrganismi è destinata inoltre a dare loro specifiche proprietà funzionali, come ad esempio protezione a secco, non infiammabilità, resistenza al restringimento e gniotliwość, impermeabilità all’ aria o gas.

  • Isolamento

Separazione o strato, che ostacola l'interazione di due ambienti specifici (sistemi) e li isola uno dall’ altro. L'isolamento è diviso in: isolamento elettrico, acustico, termico, impermeabilizzazione e anticorrosivo.

  • Microventilazione

E’ una funzione speciale dovuta alla tipologia della ferramenta degli infissi usata che rende possibile l’ applicazione non di una chiusura tipica delle due parti fissa e mobile una contro l’ altra , ma dove c’e’ una piccola fessura tra il telaio dell’ anta finestra e il telaio della finestra stessa. L’anta chiusa sul telaio ha un minimo spazio che garantisce l’ aereazione continua della stanza.

  • Protezione della finestra alla pioggia

E’ anche conosciuta come battuta antipioggia, parte in alluminio della finestra che porta l’ acqua piovana che scende dalla finestra verso l’ esterno, fuori dalle parti in legno. Protegge la stanza da infiltrazioni di acqua piovana dalla fascia inferiore dell’ anta e del telaio.

  • Ferramenta

Sistema di meccanismi per chiudere e aprire porte e finestre con maniglie (si può anche usare come ferramenta manuale). Si utilizza per aprire e chiudere la finestra.  Il compito principale del sistema di ferramenta è quello di dare la giusta pressione della finestra sul telaio al punto tale che sia impossibile avere spazio o mancanza di perfetta sigillatura.


  • Telaio Finestra

Il telaio è fatto di legno, metallo o pvc. E’ usato per contenere le ante o i pannelli finestra e per
contenere le finestre e le porte.

  • PVC

PVC, è un polimero ottenuto mediante polimerizzazione di cloruro di vinile. Mostra molto buona resistenza meccanica e resistenza alla maggior parte dei solventi. Ci sono due tipi di PVC: PVC morbido  ad esempio utilizzati per la realizzazione del film e isolamento di cavo, e PVC non morbido usato per fare piastre, tubi, rivestimenti per pavimenti, grondaie.

  • soglia

L'elemento inferiore telaio orizzontale della porta o finestra.

  • trasferimento di calore

È determinato dal  coefficiente di trasferimento di calore U, definito come la quantità di calore che passa attraverso scomparti 1m2 entro 1 ora, quando la differenza di temperatura dell'aria su entrambi i lati pari a gradi C 1 (1 K).  Più alto è il coefficiente di trasferimento di calore, "più freddo" e il separatore.

  • Permeabilita’ alla luce (Trasparenza)

Determinato dal rapporto Lt [%]. Questa è la percentuale di luce visibile dalla radiazione solare che penetra attraverso il vetro.

  • fascia

Telaio elemento orizzontale, situato tra la soglia e architrave.

  • Distanziale

Elemento costituito di materiale plastico speciale o metallo che separa le superfici del vetro alla distanza voluta nei pannelli di vetro composito. C’e presente un composto assorbente essicante dentro il distanziale che assorbire l'umidità tra le lastre di vetro nelle vetrate isolanti.

  • Silicio

Materiale caratterizzato da idrofobicità, resistente al fuoco, stabile a  bassa ed alta temperatura e con  eccellenti proprietà di isolamento.

  • Anta

Parte mobile della  finestra, porta o cancello montata sul telaio e assemblata al telaio, legata al telaio a mezzo di cerniere.

  • MONTANTE

L'elemento di telaio verticale, posizionato tra i montanti.

  • MONTANTE   MOBILE

Elemento strutturale presente in molte finestre. Nel caso di suddivisione con due ante , e’l'elemento centrale verticale che divide il telaio in due parti (barre piene). In questo caso, vi è soltanto una maniglia che facilita  l'apertura della prima anta, mentre l'altra viene aperta per mezzo di raccordi interni della ferramenta .
vetro float
Vetro con superfici piane e parallele, ottenuta con moderno processo di fabbricazione con metodo float . E 'il materiale di partenza per l'ulteriore elaborazione del vetro (Teaming, laminazione, tempera ...).

  • vetro temprato

Vetro riscaldato ad una temperatura di circa 670-690 ° C e quindi raffreddato molto rapidamente per produrre un gradiente di stress duraturo, dando un aumento della resistenza meccanica e resistenza termica del vetro. Caratteristiche del vetro temperato: la resistenza alla flessione di circa 5 volte superiore rispetto al vetro ordinario (molto più difficile romperlo con un  corpo morbido),  resistenza alle variazioni di temperatura fino a 200 ° C,  in caso di rottura si rompe tanti piccoli pezzi, riducendo al minimo il rischio di lesioni.

  • vetro stratificato

Vetro costituito da una singola lastra di vetro incollata alla superficie con uno o più lastre di vetro e con uno o più strati di lamina sottilissima incollata.

  • Inglesina incollata

Sono elementi in legno , incollato al panello di vetro ad imitare le divisioni del vetro  in diverse parti. Non c’e’ telaio di alluminio tra gli elementi esterni ed interni del pannello vetro come nel caso del grigliato tipo Vienna.

  • griglia viennese

Sono elementi in legno , incollato al panello di vetro ad imitare le divisioni del vetro  in diverse parti.  C’e’ un telaio di alluminio tra gli elementi esterni ed interni del pannello vetro che imitano le divisioni dell’anta.

  • Guarnizione a doppia tenuta

Guarnizione di  tenuta  montata in una scanalatura del telaio anta  nella parte  interna verso la stanza.


  • Sigillo  inferiore

Guarnizione di  tenuta  montata in una scanalatura del telaio anta  nella parte  interna verso la stanza.

  • Taglio del pannello Finestra

E’ il posto dove il pannello vetro e’ assemblato nel serramento in legno.

  • Coefficiente di trasferimento di calore

Coefficiente di trasferimento di calore attraverso dei separatori in relazione alla supoerficie e alla differenza di temperatura. La tecnica di posa è usato soprattutto per determinare la perdita di calore attraverso le partizioni dell'edificio (pareti, soffitti, tra cui finestre, porte), indica il valore di isolamento termico delle partizione di separazione. Indica  come il flusso di calore penetra i separatori barriera, con una superficie di 1m2 quando  la differenza di temperatura è di 1 K. Il fattore  è [W/m2/K], indicato con U o K.  Più è basso il valore di questo coefficiente più è bassa la perdita di calore, e questo significa che è migliore l’ isolamento termico dei separatori barriera.


Drutex SA newsletter provides valuable information about our products. If you are interested in receiving regular news, please fill in your email address.


DRUTEX Leader del Mercato dei Serramenti 2015
drzwi pcv, pvc, pcw


+48 59 822 91 01

+48 59
822 91 04


Infolinia: 0 801 67 67 87