• Digita ciò che stai cercando
 
DUE ANNI DI ATTIVITÀ PER IL CENTRO EUROPEO DEL SERRAMENTO

DUE ANNI DI ATTIVITÀ PER IL CENTRO EUROPEO DEL SERRAMENTO

Nell’ottobre 2016 festeggiamo il secondo anniversario dell’avviamento, da parte della DRUTEX, del Centro Europeo del Serramento (sigla: ECS), ossia di una moderna struttura di produzione, che rappresenta il maggior investimento negli oltre trent’anni di storia dell’impresa. Nella primavera di quest’anno si è conclusa con successo la seconda fase dell’investimento. La superficie di produzione complessiva dell’impresa, al momento attuale, è pari a 95.000 m2, e nell'immediato futuro permetterà di produrre fino a 7000 finestre al giorno.

 

Il complesso produttivo e amministrativo è sorto in due tappe. Il primo padiglione, di superficie pari a circa 30.000 m2, è stato inaugurato dalla DRUTEX nell’ottobre 2014. Nel secondo trimestre dell’anno in corso, la società ha avviato la produzione nel secondo padiglione – imponente fabbricato lungo 194 m e largo 120 m. Il complesso è munito di un moderno parco macchine per la produzione di porte e finestre, di linee di produzione per la realizzazione di vetrocamere, nonché di un laboratorio per la tempra del vetro. Occorre sottolineare che DRUTEX non si limita a utilizzare macchinari prodotti dalle principali aziende internazionali, ma elabora continuamente soluzioni tecnologiche proprie e crea macchine e apparecchiature per la produzione in grado di ottimizzare ulteriormente le operazioni e di soddisfare i requisiti imposti ai prodotti più moderni.

 

Oltre agli infissi in PVC, l'azienda DRUTEX produce anche finestre, porte, facciate in alluminio, legno, nonché sistemi in legno-alluminio. Inoltre,  quest’anno l’impresa ha elaborato la propria versione dei sistemi di tapparelle in PVC e alluminio. In questo modo, l’azienda incrementerà la produzione di tapparelle da 5000 unità al mese a 1000 unità al giorno. In risposta alle crescenti esigenze del mercato globale, volendo garantire la massima qualità degli infissi prodotti e la possibilità di tenerla sotto controllo in ogni fase della produzione, la casa produttrice ha creato un proprio laboratorio di analisi e un laboratorio per il controllo qualità, che grazie all'adozione di metodi moderni assicurano una qualità eccellente per ogni categoria di prodotto. I test e le ricerche riguardano sia la fase di produzione dei profili in PVC che i prodotti finiti. I laboratori sono dotati di attrezzature tecnologicamente avanzate, simili a quelle di cui dispone IFT Rosenheim - uno dei più avanzati centri del settore a livello europeo. L’organizzazione e i test sulle finestre vengono eseguiti sotto la supervisione dell'istituto tedesco sopraccitato.

 

“Il Centro Europeo del Serramento costituisce una pietra miliare nella storia della nostra impresa. Rappresenta un’iniezione di produttività per l’azienda, in grado di garantirci uno sviluppo dinamico e una maggiore espansione sui mercati esteri, in risposta al sempre maggiore interesse nei confronti dei nostri prodotti sul mercato globale. La domanda dei nostri articoli sui mercati mondiali è la miglior conferma dell’utilità dell’investimento effettuato, nonché della sua importanza strategica. Grazie alla nuova superficie di produzione, sono aumentate notevolmente le nostre possibilità di risposta alle richieste del mercato, sia per quanto concerne l’offerta attuale che in ottica di un suo futuro ampliamento. E le idee non ci mancano. Sappiamo già che la nuova superficie di produzione del nostro stabilimento non basta. Attualmente stiamo lavorando sulle nuove fasi di sviluppo per far fronte adeguatamente alla domanda dei nostri prodotti sul territorio nazionale e all'estero." – così Bogdan Gierszewski, Direttore Generale dell’azienda DRUTEX, riepiloga i due anni di attività del Centro Europeo del Serramento.

 

Lo sviluppo dinamico della casa produttrice di infissi dimostra che gli oltre 200 milioni di zloty polacchi investiti negli ultimi tre anni sono stati ben impiegati. L'anno scorso DRUTEX ha concluso l'esercizio con introiti record pari a oltre 620 milioni di zloty polacchi - equivalenti a una dinamica delle vendite del 19% rispetto all'esercizio precedente. Per quanto concerne le vendite estere, l'azienda ha rilevato una crescita del 26% rispetto al 2014. I principali mercati esteri continuano a essere la Germania, l'Italia, la Francia e gli Stati Uniti.

 

Vedi anche
latest